Venerdì, Gennaio 19, 2018
jtemplate.ru - free extensions for joomla

Terza Categoria - Fresonara e Iveco Calcio, le imbattute

Sabato, 18 Gennaio 2014 12:58 Scritto da  Andrea Corradini
Vota questo articolo
(1 Vota)
La formazione dell'Iveco Calcio La formazione dell'Iveco Calcio

Cifre che parlano da sole: in totale le due squadre fanno registrare 83 gol fatti e solo 14 subiti.

Primo posto in classifica a punteggio pieno: è il ritmo sorprendente che Fresonara e Iveco Calcio hanno tenuto in questa prima fase di stagione. 33 punti in 11 partite, 37 gol fatti e solo 8 subiti sono in numeri che raccontano l’inaspettata esplosione del Fresonara nel girone di Alessandria. E la cosa più interessante è che la società di Parco, dopo l’amaro in bocca lasciato dal terzo posto nello scorso campionato, non ha dato inizio ad un vero progetto finalizzato alla vittoria. Certo, il mercato in estate è stato molto attivo: Gervasoni, Sacco e Grasci si aggiungono alla rosa, mentre in panchina si siede Gotta, ex calciatore che ha giocato proprio a Fresonara ai tempi della prima categoria. Ma nessuno ha messo pressione al gruppo, imponendo la vittoria come obbiettivo. Tutto è venuto da sé.

Soddisfatto, umile e anche un po’ scaramantico, l’allenatore Gotta racconta la sua esperienza: “La società mi ha chiamato e ho risposto felicemente. Il gruppo dirigente è molto sano ed è stato capace di mettermi a disposizione una compagine solida e ben amalgamata. Non ho dovuto faticare molto a creare spogliatoio: la squadra si è unita da sola. Detto sinceramente non mi aspettavo una simile resa e il merito è soprattutto dei ragazzi. Dove siamo stati più forti? Abbiamo il miglior attacco e una delle migliori difese: bene in tutto. Comunque Il campionato è ancora molto lungo ed è presto per parlare. Con molta umiltà andiamo avanti alla giornata”.

Ma a stupire ancora di più sono i numeri dei torinesi, che nel girone A hanno insaccato in rete ben 46 volte, subendo ancora meno gol degli alessandrini (6). La retrocessione dell’anno scorso porta voglia di rivalsa e la società non è disposta a fare sconti. L’obbiettivo è uno solo: vincere. A metterlo in chiaro è la franchezza del dirigente Forno: “Abbiamo formato la squadra per salire cercando giocatori di categoria. Brienza, Tarallo, Rubino, Bobbio, De Salvo, Glorioso e Colecchia: questi sono i nuovi arrivati. Per ora i risultati sono più che soddisfacenti , ma è negli scontri diretti che affronteremo alla ripresa del campionato che si deciderà tutto ”. Nel frattempo Veneziano, che è stato riconfermato anche dopo la scorsa stagione, è tornato sui libri per migliorare le sue conoscenze da allenatore. L'intero organico, quindi, è chiamato a continuare a dare il meglio di sé. 

Ultima modifica il Sabato, 18 Gennaio 2014 14:34
Altro in questa categoria: « San Grato Ivrea perde a tavolino

In edicola

Calcio a 5

ANNO DI SPORT 2013