Giovedì, Ottobre 19, 2017
jtemplate.ru - free extensions for joomla

Cuneo, grandi ritorni: Carretto sì, Lodi forse

Mercoledì, 02 Luglio 2014 00:00 Scritto da  redazione
Vota questo articolo
(1 Vota)

Il Bra pesca a Chieri: oltre a Montante, piacciono Conrotto e Nicolini.

Ripartire dal passato, da chi ha già dimostrato l'attaccamento alla maglia, da chi ha già dimostrato di saper vincere. Il Cuneo, dopo aver sistemato la porta con Arden Tulino, dà il bentortato a Luca Carretto, con ogni probabilità sarà il secondo acquisto stagionale. Ma sono tanti i nomi degli ex senatori che circolano in questi giorni: Garavelli, Longhi, Sentinelli, ma soprattutto Davide Lodi, centrocampista centrale classe 1984, fra i protagonisti della doppia promozione dalla D alla C1. Un'ossatura esperta in una squadra di giovani, nelle intenzioni del direttore sportivo Oscar Becchio e dell'allenatore Riccardo Milani: ecco allora il rientro dai prestiti di Begolo e Quitadamo, oltre alla promozione dalla Berretti di Marengo, Romano e Godio. Sul fronte conferme, c'è la volontà di tenere anche Cristini e Palazzolo. In ordine sparso, altri possibili obiettivi di mercato del Cuneo: il difendore Porcaro, classe ‘95 della Pro Dronero, il centrocampista Bosco, trequartista cresciuto nel settore giovanile del Torino, reduce dalle esperienze a Santhià e Albese, e l’attaccante Geografo, cresciuto alla Juventus, ex Lavagnese e Tortona Villalvernia.

E i cugini del Bra? Dopo le ufficializzazioni di Rolandone e Mazzone, c'è una lista della spesa in arrivo da Chieri. Non solo bomber Montante, in giallorosso potrebbero sbarcare anche Conrotto e Nicolini: la difesa, a quel punto, sarebbe ampiamente sistemata.

In edicola

Calcio a 5

ANNO DI SPORT 2013