Giovedì, Gennaio 18, 2018
jtemplate.ru - free extensions for joomla

Il mercato del Torino inizia con Tachtsidis

Giovedì, 09 Gennaio 2014 12:22 Scritto da  Stefano Moro
Vota questo articolo
(1 Vota)

Intrigo D'Ambrosio: chiesti all'Inter Botta e Olsen.

Rientrato l’allarme Cerci su suoi presunti malumori legati alla sostituzione di Parma, i dirigenti del Torino possono concentrarsi a piene forze sul mercato. Mercoledì è stato il giorno della firma  del regista Tachtsidis che arriva in prestito dal Catania con riscatto fissato a 1 milione di euro. Per l’ufficialità bisognerà solo più aspettare la firma della società sicula. Con l’arrivo del centrocampista greco, troveranno ancora meno spazio Gazzi e Bellomo. Per il mediano ex Bari i granata non vogliono fare una minusvalenza, avendolo pagato in estate 3 milioni, e non scenderanno sotto i 2.5 milioni almeno per questa sessione di mercato. Più semplice la situazione di Bellomo che, data la giovane età, potrebbe facilmente trovare una sistemazione in prestito in qualche top team di serie B.

Diventa sempre più un intrigo l’affaire D’Ambrosio: il terzino classe ’88, ormai fuori rosa da tre partite, ha già trovato un accordo con l’Inter. I neroazzurri però vorrebbero il giocatore da subito senza aspettare l’estate e sarà quindi determinante un accordo tra le due società. Se sul conguaglio economico non ci sono più dubbi (circa 2 milioni di euro), restano da risolvere le questioni legate alla contropartita tecnica. Il Toro ha in mano il sì del neo interista Ruben Botta ma bisogna ancora discutere sulla formula. Cairo vorrebbe da subito la comproprietà mentre gli uomini di Thoir spingono per un prestito con diritto di riscatto della metà riservandosi il relativo controriscatto. Possibile che nell’affare venga inserita la comproprietà di Olsen, giovane centrocampista dell’Inter.

Ultima modifica il Venerdì, 10 Gennaio 2014 18:33

In edicola

Calcio a 5

ANNO DI SPORT 2013