Sabato, Febbraio 24, 2018
jtemplate.ru - free extensions for joomla

Accordo raggiunto tra Catania e Novara: l’attaccante giapponese Morimoto torna sotto l’Etna, il portiere slovacco Kosicky entra nella rosa di Tesser, dove prenderà il posto di Ujkani, tornato al Palermo.

Ultima girnata di campionato anche per i più piccoli, recuperi a parte. E’ il caso di Gavazzi e del suo Cenisia, momentaneamente al primo posto ma con una partita in meno. Nella partita in casa contro l’Alpignano cercheranno di tenere i punti di distacco con il Cit Turin, fondamentali per poter affrontare con tranquillità il Rangers Savonera. Dunque non resta che aspettare le battute finali.

 

Il servizio della partita e tutti i risultati della categoria saranno in edicola a partire da lunedì 7 maggio sul Corriere Sportivo

Continua l'imbattibilità del Don Bosco Rivoli, vittoria travolgente del Lascaris. Ma per i verdetti bisogna aspettare i recuperi

Il Borgata Lesna di Pillai giocherà una partita importante contro il SF Venaria, in quanto, sperando anche nel passo falso delle altre squadre del girone, potrebbe arrampicarsi al vertice della classifica. Gli avversari, ormai ultimi, non hanno niente da perdere e ce la metteranno tutta per chiudere al meglio questo campionato primaverile. 

Sabato il Pertusa affronterà il Carmagnola. Potrebbe rivelarsi una bella partita in quanto in porta i carmagnolesi schiereranno Cazzullo, che fino a poco tempo era a disposizione di Napoli, mister dei padroni di casa. I ragazzi quindi si ritroveranno in campo con maglie diverse. Secondo lo stesso mister sarà bello quanto difficile vederlo dalla parta opposta, anche perchè è stato sempre uno dei punti di riferimento della squadra.

Ogni anno l’Atletico Gabetto ospita un campione bianconero. Quest’anno è la volta del grande Andrea Pirlo, l’uomo in più della Juventus di Antonio Conte. Il centrocampista, perno fondamentale anche della Nazionale di Prandelli, ha dimostrato di essere un fuoriclasse sia dentro che fuori dal campo. Dopo un breve giro per un saluto ai ragazzi già impegnati con gli allenamenti, si è concesso a qualche foto e autografo, cercando di accontentare anche gli spettatori che lo acclamavano dalla tribuna. Orgoglioso Ferramosca, organizzatore della giornata, che come sempre riesce a richiamare l’attenzione di molti con le tante iniziative della società per ricordare Alessio e Riccardo.

Anche il campionato dei Pulcini 2001 si è giocato solo parzialmente per la tragedia Morosini. Tra le partite di sabato spicca il Ciriè Orbassano, che con Rampazzo espugna il campo del Mirafiori nello scontro al vertice del Girone E.  Il Bacigalupo guadagna i suoi primi tre punti con una vittoria schiacciante sul Caselette, mentre il Cenisia nel girone O resta primo in classifica nonostante lo 0-0 al Lucento. Girone G con Chieri e Pertusa pari al vertice: lo scontro diretto si conclude con la vittoria di misura dei ragazzi di Stendardo. Nei gironi domenicali giocata solo la partita nel giorne S tra Torino e Carmagnola, con una vittoria netta dei padroni di casa: la partita è infatti stata anticipata a sabato, mentre il resto dei camopi ha rispettato lo stop della Federazione. Moltissime anche le partite rinviate sabato pomeriggio a causa del maltempo, che rischia di rovinare anche la quinta giornata prevista per questa domenica.                                                                                                        

In edicola

Calcio a 5

ANNO DI SPORT 2013