Giovedì, Novembre 23, 2017
jtemplate.ru - free extensions for joomla

Primavera - Stasera Torino-Atalanta

Mercoledì, 04 Giugno 2014 18:21 Scritto da  redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)
Fabio Grosso Fabio Grosso ilCorriereSportivo

Al via le final eight di Rimini, domani sera Chievo Verona-Juventus

Ci siamo quindi. Stasera avrà finalmente inizio la final eight del campionato Primavera che decreterà i campioni d’Italia a livello giovanile lungo la festosissima Riviera Romagnola. Ne sono rimaste appunto solo più otto: le due romane Roma e Lazio (in campo in questo momento, ndr), la sorpresa Palermo, il Chievo Verona, la Fiorentina, l’Atalanta e le nostre due portabandiere Juventus e Torino, pronte a mantenere alta la tradizione del calcio piemontese. Il biglietto da visita di questa settimana calda e ricca di spettacolo si apre con la partita più affascinante tra gli accoppiamenti. Stasera scenderà in campo il Torino di Moreno Longo che se la dovrà vedere con l’Atalanta (partita trasmessa in diretta tv su raisport alle ore 21), seconda classificata nel girone B. Gli orobici hanno chiuso (come i granata) il girone d’andata da imbattuti, salvo poi rimediare sei sconfitte nella seconda parte di stagione in cui i lombardi sono stati scavalcati dal Chievo Verona. A trascinare l’Atalanta di Bonacina ci penserà Faisal Bangal, classe ‘95 con già una presenza nella Nazionale maggiore del Mozambico. Moreno Longo però pare fiducioso: “Arrivati a questo punto ogni squadra sarà un ostacolo duro da superare. L’Atalanta è una squadra con grande tradizione a livello giovanile. Quest’anno non l’abbiamo mai affrontata ma so per certo che hanno qualità individuali e di squadra importanti. Ci siamo preparati al meglio per questa gara e nutro molta fiducia in questo gruppo”. Chi passa sfiderà la vincente del derby. Domani le altre due gare: Fiorentina-Palermo e Juventus-Chievo Verona. Le prime due si rincontrano dopo essersi sfidate in campionato: una vittoria per la Viola (4-1) e un pareggio a reti inviolate. Per i bianconeri di Grosso, invece, arrivati alle final eight dopo una stagione tormentata arriva la più bella rivelazione del girone B. Il Chievo infatti ha chiuso al primo posto con 58 punti, 10 in più della Juve che ha segnato 5 gol in meno, subendone 7 in più. Una sfida molto delicata per la Vecchia Signora che ha la possibilità di dare un ulteriore slancio a questa annata, e determinante anche per il futuro di Grosso sulla panchina bianconera. Rimini si surriscalda. La volata verso la Scudetto Primavera è partita.

soccermania

In edicola

Calcio a 5

ANNO DI SPORT 2013