Venerdì, Gennaio 19, 2018
jtemplate.ru - free extensions for joomla

La rivoluzione bianconera

Domenica, 06 Luglio 2014 16:43 Scritto da 
Vota questo articolo
(7 Voti)
Davide Bellotto Davide Bellotto foto Il Corriere Sportivo

La J Stars sostituisce Carrain con Bellotto: Ricardo e Petrucci passano al Chisola. Ragagnin e Di Bartolo i nuovi allenatori bianconeri

Un fulmine a ciel sereno. La J Stars, entrata da pochi giorni nella storia grazie alla conquista dello Scudetto Allievi, ha deciso di rivoluzionare tutto.In parte, però, questa rivoluzione era già nell'aria. Tutto questo molto probabilmente in vista della prossima stagione, quando con il passaggio di sponsorizzazione da Nike ad Adidas della Juventus molto probabilmente sarà inglobata dalla casa madre. Una rivoluzione partita proprio dal direttore sportivo Renato Carrain, con il quale è incominciato il progetto del Settore giovanile sei anni fa. Un progetto che ha raggiunto l’obiettivo prefissato: conquistare il tricolore. Il contratto del neocampione d’Italia non è stato rinnovato e al suo posto è arrivato Davide Bellotto, vecchia conoscenza proprio dei bianconeri, visti i suoi passati da allenatore della J Stars.
Questo cambiamento, però, ha scaturito un vero e proprio effetto domino e non solo in casa bianconera. Massimo Ricardo e Paolo Petrucci, infatti, hanno deciso di lasciare quella che loro chiamavano ‘famiglia’ J Stars e non hanno avuto difficoltà a trovare una squadra visti i loro trascorsi e la loro qualità da allenatori. Entrambi si sono accasati al Chisola, che già in altre occasioni aveva pensato a loro. L’ex allenatore dei Giovanissimi dovrebbe prendere il gruppo Juniores, mentre è praticamente certo che Ricardo prenderà gli Allievi ’98, dopo che ha rinunciato di fare il salto dalle giovanili ai dilettanti propostogli dall’Atletico Torino.
Questi due nuovi ingressi, però, costringono due allenatori in casa Chisola a fare le valigie: Nudo e Panza. I due, che quest’anno hanno lavorato insieme alla guida degli Allievi fascia B ’98, avrebbero dovuto guidare rispettivamente la Juniores e gli Allievi, ma con questa rivoluzione bianconera si sono ritrovati all’improvviso senza squadra e chissà che adesso non trovino proprio spazio alla J Stars. I bianconeri, infatti, si trovano con un buco da coprire. Uno dei due posti lasciati liberi, infatti, sembrerebbe essere già stato sistemato con l'arrivo di Vitantonio Zaza, ex tecnico del Trofarello e quest'anno al Torino, che dovrebbe occuparsi degli Allievi ’98, ma rimarrebbe sempre libera la panchina degli Allievi fascia B ’99, mentre Cerutti e Cornelj dovrebbero rimanere ai Giovanissimi e ai Giovanissimi fascia B.
In piazza torna anche Renato Carrain e le pretendenti sicuramente non gli mancano. Il Chisola potrebbe essere una soluzione possibile, dove andrebbe ad affiancare il duo Calcia-Scalia, ma anche il Cuneo si è fatto vivo. Attenzione però alle sirene del Pinerolo, visto che il trasferimento a Torino di alcune squadre è un chiaro segnale di come la società voglia puntare forte sul Settore giovanile e il neocampione d’Italia potrebbe essere l’uomo giusto per rilanciare le giovanili dei biancoblù. La rivoluzione è scoppiata.

AGGIORNAMENTO ALLENATORI J STARS, Ragagnin ai '98 e Di Bartolo ai '99

Due novità nella nuova J Stars che sta prendendo piede. Nelle ultime ore infatti sono stati ufficializzati i due nuovi allenatori bianconeri per le categorie Allievi e Allievi fascia B. Dopo il nome di Vitantonio Zaza, sono giunti due novita. Il tecnico degli Allievi '98 infatti sarà l'ex tecnico di Volpiano e Città di Rivoli Nicola Ragagnin, mentre gli Allievi fascia B '99 saranno affidati all'ex attaccante del Casale Alessandro Di Bartolo.

 

Ultima modifica il Lunedì, 07 Luglio 2014 17:16

In edicola

Calcio a 5

ANNO DI SPORT 2013