Martedì, Gennaio 16, 2018
jtemplate.ru - free extensions for joomla

Intervista - Valter Giachino e "gestionetornei"

Martedì, 17 Giugno 2014 00:00 Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

L'organizzatore dell'Alpignano Cup e del D Generation racconta la sua società con Alessandro Fonsati. Con la novità di un gestionale per società.

"Abbiamo iniziato per gioco, 6 o 7 anni fa, ma adesso sta diventando una cosa seria…” Serio come la ventina di tornei fin qui organizzati, spesso a carattere nazionale (coinvolgendo non solo Juventus e Torino, ma Milan, Napoli, Sampdoria, Genoa, Atalanta, Udinese, Sassuolo, Hellas Verona, Palermo, Modena, Novara…), se non addirittura internazionale (Francia, Svezia, Russia, Norvegia, Svizzera, Danimarca tra le nazioni rappresentate). Serio come l’approccio che mettono nel loro lavoro per le società Valter Giachino e Alessandro Fonsati, i soci di “gestionetornei”: “Non è la nostra professione - spiega Giachino -, perché il nostro stipendio arriva fuori dal mondo del calcio. Ma è una passione, un divertimento, che però facciamo con professionalità. Per questo stiamo ottenendo risultati che vanno oltre le nostre aspettative iniziali, e ci stiamo ponendo la domanda: abbiamo iniziato come un gioco, ma adesso è ancora un gioco?”.

La risposta, evidentemente, è no, anche se del gioco più bello del mondo stiamo parlando. Sono ormai tante infatti le manifestazioni organizzate dalla “gestionetornei”. Il primo torneo è Calcio&Coriandoli, gennaio e febbraio 2010, per la società del Venaria, poi seguito anche nelle due stagioni seguenti, insieme al Città di Venaria e al Gran Galà della Scuola calcio. Il salto alla vetrina internazionale avviene nel 2012, con l’Alpignano Cup giocata (e vinta) dall’Olympique Marsiglia. Con la società biancoazzurra, seguono l’Alpignano in maschera e il Memorial Miceli, collaborazioni che proseguono tutt’ora. A cui aggiungono due prestigiose chicche, l’ingresso nel comitato organizzativo del Trofeo Topolino, dal 2013, e l’organizzazione della D Generation Cup 2014, a Biella.

Al di là degli elenchi, c’è un preciso modus operandi a caratterizzare il lavoro di Giachino e Fonsati. Prima di tutto basta carta, basta fax per invitare una società o rinviare una partita, basta classifiche fatte a mano. C’è un sito internet (www.gestionetornei.com) aggiornato in tempo reale, ci sono le mail, i blog, le newsletter, queste sconosciute. Le brochure sono curate graficamente, i siti delle società devono stare sul pezzo. “Noi siamo seri, pretendiamo serietà. Con le società abbiamo una sola parola, purtroppo ormai dobbiamo selezionarle e non possiamo invitarle tutte, ma su quelle che non rispettano gli impegni mettiamo una croce sopra”, tuona Giachino.

Non solo tornei, nel carnet di “gestionetornei”. Professionalità e informatizzazione (il pane quotidiano di Alessandro Fonsati) sono alla base di un nuovo prodotto, un applicativo web per la gestione delle società, dalla segreteria alla gestione amministrativa (visite mediche, tesseramento, dati anagrafici...), dalle convocazioni alle distinte gara, dalla scheda tecnica allo scouting. Tutto personalizzabile in base alle esigenze della società, del dirigente e del singolo allenatore, con differenti livelli d’accesso in base alle competenze, e con una immediatezza d’uso notevole. Per ora lo sta provando qualche società importante, potrebbe essere una svolta informatica.

Ultima modifica il Martedì, 17 Giugno 2014 12:56
Piola del Cervo

In edicola

Calcio a 5

ANNO DI SPORT 2013