Giovedì, Gennaio 18, 2018
jtemplate.ru - free extensions for joomla

Juniores nazionale - Il Chieri va in finale

Giovedì, 05 Giugno 2014 19:50 Scritto da  Federico Spanu
Vota questo articolo
(4 Voti)
Il Chieri raggiunge la finalissima Il Chieri raggiunge la finalissima Il Corriere Sportivo

I piemontesi superano il Pordenone grazie alla rete di Osella e approdano all'ultimo atto della fase finale nazionale

Essere più forte di ogni ostacolo che si pone tra te e la tua meta è il dogma di ogni vincente, perchè non c'è nulla che può fermare la volontà di correre verso un sogno che mette in moto tutto te stesso. Non era una partita facile e non solo perchè la pressione di una semifinale nazionale rischia di schiacciarti al suolo, ma perchè Bosticco ci arrivava decimato, privo dei suoi migliori giocatori, bomber Valenti infastidito da una lesione femorale e lo squalificato Blini, più gli assi Motetta e Montalti. Ancora una volta, però, il Chieri tira fuori l'alchimia di gruppo sperimentata da Bosticco che produce la sua reazione proprio quando gli avversari sembrano aver preso le misure. E' Osella, su assist di Bodone, ad esprimere la sentenza che manda i collinari alla finale della fase nazionale. Una partita estremamente equilibrata, che il Chieri cerca di condurre già nei primi 45' quando le occasioni azzurre fioccano: Gallo si fa murare il tentativo da Capra, poi il pallonetto di Bandirola (sporcato dal portiere) coccia sulla traversa e la girata di Osella si stampa sul secondo legno della prima frazione. Una dose di sfortuna che si accumula a quella rappresentata al meglio dai lettini dell'infermeria. Il Pordenone nei primi 45' è solo in un colpo di testa a lato di poco di Pavan. Nella ripresa le due compagini si ricompattono e gli spazi si ingorgano. Poi però Osella rompe gli indugi, Capra compie il miracolo su Bechis e Bearzotti, ad un amen dalla fine, non trova l'aggancio col pallone che sarebbe potuto essere fatale. Esulta il Chieri e con lui tutto il Piemonte. Seconda finalista nazionale per la regione. Bosticco mantiene la parola: il Chieri vola in alto e issa la bandiera del calcio piemontese. 

CHIERI-PORDENONE 1-0
ARBITRO: Pelagatti di Livorno (Gambini di Firenze e Saviano di Valdarno).
RETE: st 33′ Osella.
CHIERI: Franceschi, Aleksovski, Erbì, Bongiovanni, Manieri, Bordone, Gallo (41′ st Giordano), Osella, Bechis, Bandirola (21′ st Colaianni), Gennari. A disp. Daniello, Marchese, Spalanzino, Poluzzi, Beordo, Valenti. All. Bosticco.
PORDENONE: Capra, Di Bon Diego, Squizzato (1′ st Tulissi), Tacoli, Schiattarella, Tuan, Novati (9′ st Savio), Minisini, Pavan, Bardus (26′ st Sakajeva), Bearzotti. A disp. Facchin, Ceolin, Di Bon Roberto, Di Salvo, Fedorovici, Boccato. All. Baruzzo.
NOTE: ammonito Schiattarella.

Ultima modifica il Giovedì, 05 Giugno 2014 19:53

In edicola

Calcio a 5

ANNO DI SPORT 2013