Sabato, Febbraio 24, 2018
jtemplate.ru - free extensions for joomla

Giovanissimi Torino - Gironi ancora in bilico

Mercoledì, 26 Marzo 2014 12:12 Scritto da  Pietro Carbognin
Vota questo articolo
(1 Vota)
Il Cit ferma il Barcasalus Il Cit ferma il Barcasalus

IL PUNTO - Tutte finite in parità le supersfide del week end: Cit-Barcasalus 0-0, Mirafiori-Pecetto 1-1 e Accademia Inter-Sts 3-3. Quasi decisi i gironi A, B, D, incertissimi invece C, E, F.

GIRONE A - IL ROSTA TORNA A VINCERE: Basta una rete di Civalleri alla compagine di Consolaro per tornare a -3 dal Pozzomaina (26 punti). La capolista si riposa con l'Union Valle Susa B, un pareggio non valido per la classifica in cui molti titolari restano a casa. La Pro Collegno resta terza forza del girone (22 punti) vincendo col real 9.0.9. 5-0, doppiette di Fiore e del solito Napolitano, mentre lo Sp. Orbassano fa sua la trasferta con l'Orione Vallette 1-2 salendo a 16 punti.

GIRONE B - GHIRONI LANCIA LA CBS: Ma che fatica col Vianney per la capolista. La squadra di Gramendola funziona, i risultati non sempre arrivano ma il gioco è migliorato così come il carattere dei ragazzi, che hanno resistito domenica fino al 37'  st (gol di Ghironi) contro i rossoneri finora dominatori. E per tutto il secondo tempo senza portiere, espulso per fallo da ultimo uomo fuori area: in mancanza di un 12 è toccato a Novello mettere i guantoni. Chapeau. Dietro il Pertusa batte il Rapid Torino 2-0 e tiene vive le esili speranze di qualifica alla fase finale, ma sarà dura: sono a 30 punti, -6 dalla Cbs con ancora quattro partite da giocare. Il San Giacomo Chieri (22) batte 6-0 il Città di Moncalieri, mentre Bruinese-Trofarello finisce in un pirotecnico 4-3.

GIRONE C - L' UNION RISPONDE PRESENTE: Dopo l'allungo del Collegno Paradiso in vetta di domenica scorsa, l'Union Valle Susa si riporta a -2 approfittando del turno di riposo della squadra di Silivestro. 0-1 di misura, col Piossasco: decide Tusha al 20' st. Dietro, colpaccio del Città di Rivoli col Pianezza quarto: 2-1 e doppietta di Scuccimarra, a nulla vale il momentaneo pareggio di Merea su rigore. Non si inceppa invece il Giavenocoazze, che sale al terzo posto con una gran prova di squadra (e la doppietta di Labruna) per il 5-0 con lo Sporting Cenisia. La classifica: Collegno Paradiso a 30, Union 28, Giavenocoazze 24, Pianezza 21.

GIRONE D - PUCCIO CHIAMA, MELECA RISPONDE: Spettacolare 3-3 tra seconda e terza del girone. L'Accademia Inter passa tre volte in vantaggio con la propria punta ma ogni volta il "nove" dello Spazio Talent Soccer pareggia: tripletta per entrambi. Ora la classifica vede l'Ivest primo e sempre più solo a 31 punti, l'Accademia Inter a 25 e l'Sts a 24, ma i nerazzurri hanno disputato una gara in più.
Sale a 20 il Gassino che contro il Rebaudengo vince 2-3. Dopo il primo tempo chiuso in vantaggio, la squadra di casa si addormenta e prende tre reti. A nulla vale la sveglia finale, con un palo e il gol di Cerini. Dietro il River Mosso, con quasi tutti i titolari squalificati dopo il discusso 3-3 con l'Accademia Inter di settimana scorsa, perde 4-0 col Carrara, mentre il Centrocampo batte 4-1 il Dreamer.

GIRONE E - PAREGGIO CHE NON SERVE A NESSUNO: Non che le squadre abbiano deluso o demeritato, anzi, si sono date battaglia per tutti i 70'. Ma Cit Turin-Barcasalus si annullano a vicenda, 0-0, facendo solo il gioco del Vanchiglia che così stacca l'una e raggiunge l'altra. I granata battono non senza fatica il Cral (0-4 e doppietta di Arisere), deludendo nel primo tempo e risolvendola nel secondo. Ora il Barca è a 29, Vanchiglia 28, Cit 21. Il San Maurizio, che ha giocato una gara in più, batte l'Ardor Torino 0-15 e il Caselle 0-4 il Monterosa (tris di Nocera).

GIRONE F - BARRACUDA AI PIEDI DI DOMPÈ: Serve la tripletta del bomber per sbarazzarsi di un S. Rita in vantaggio dopo un minuto e deciso a vendere cara la pelle. Ma alla fine i tre punti arrivano e la squadra di Fieno continua a guardare tutti dall'alto. Vince anche il Nizza, 1-4 sul S. Giorgio con doppietta di Condò e del subentrato Catalano. Pecetto e Mirafiori fanno 1-1: partita decisa da due errori difensivi, per il resto squadre ben schierate, gara tattica e pareggio giusto. A questo punto il Barracuda conduce a 30 punti, seguito dal Pecetto a 28, dal Nizza a 26 (una gara in meno) e dal Mirafiori a 24. In coda, S.G. Riva e S. Ignazio fanno 3-3.

 

Ultima modifica il Mercoledì, 26 Marzo 2014 14:26

In edicola

Calcio a 5

ANNO DI SPORT 2013