Martedì, Aprile 24, 2018
jtemplate.ru - free extensions for joomla

Nei recuperi giocati il 1 maggio il Bevingros sorpassa virtualmente l'Acqui, che non gioca contro l'Orti per campo impraticabile. La goleada del Dertona contro il Real Novi vale il secondo posto affianco al Derthona di Carmignani.  

Pubblicato in Giovanissimi fascia B
Martedì, 24 Aprile 2012 13:02

Se questo è sport

Ci sono tante cose in Italia per cui vale la pena indignarsi. Tra queste anche ciò che è successo ieri allo stadio Ferraris di Genova. Vi ricordate cosa accadde in Lazio-Roma del 21 marzo 2004? La partita venne fermata in seguito alle pressanti richieste degli ultras delle due curve per le voci della morte di un bambino investito da un’auto della polizia. Tutto falso, ovviamente, ma mai come in quella circostanza i delinquenti che popolano le curve dimostrarono il loro potere nei confronti delle società. Ieri a Marassi c’è stato il bis. In rapida successione, fumogeni, petardi e l’assurda imposizione: “Toglietevi le maglie, non meritate di indossarle”. Il bilancio? Gara sospesa per 50’, giocatori in canottiera (tranne Sculli) e in lacrime, pubblico spaventato e famiglie in fuga. Lo stop per la morte di Piermario Morosini assume i contorni della beffa: cosa c’è da riflettere su un settore pieno di crepe (da calciopoli al calcio scommesse) che non impara mai dai suoi errori?
Attenzione, segnali di redenzione e speranza arrivano dal calcio dilettantistico. In Cbs-J Stars, big match dei Giovanissimi fascia B regionali, grande gesto di fair play della squadra di Carrera. I rossoneri hanno segnato un gol con un bianconero a terra, ma subito dopo hanno rimesso le cose a posto lasciando segnare gli avversari. Altro che Genova.

Pubblicato in Editoriale

In edicola

Calcio a 5

ANNO DI SPORT 2013