Giovedì, Gennaio 18, 2018
jtemplate.ru - free extensions for joomla
Venerdì, 06 Giugno 2014 16:27

Il Caselette punta in alto con Marrese

I neroverdi trovano l'accordo con il tecnico in arrivo dallo Sporting Rosta

Pubblicato in Prima categoria
Mercoledì, 19 Marzo 2014 10:49

Seconda categoria - Carrara sempre più primo

IL PUNTO - Bene Venaus e Villarbasse, Rodallese fermata

Pubblicato in Seconda categoria
Martedì, 15 Ottobre 2013 12:23

Caselette: esonerato Vai, arriva Manfredi

È durata poco, pochissimo, l’esperienza di Roberto Vai sulla panchina del Caselette. L’ormai ex tecnico nero-verde, ingaggiato in estate per guidare il nuovo Progetto Caselette, non è riuscito a convincere dirigenti e tifosi: “Caselette è un ambiente particolare e la decisione di esonerare il mister, per quanto spiacevole sul piano personale, è dovuta principalmente al fatto che non sia riuscito ad inserirsi nei meccanismi, assumendo un atteggiamento poco consono a questa Società”, ha ammesso capitan futuro Davide Ravaglia. Dopo aver fatto saltare la fusione con il Valdellatorre, a Caselette si cerca gente che l’ambiente lo ha vissuto, in più come se non bastasse, a peggiorare la situazione c’è stata la carenza di risultati che ha contraddistinto l’inizio della stagione: “Nove punti in sei partire sono pochi, dovremmo essere la squadra da battere tanto più dopo i rinforzi arrivati in estate” ha confidato lo stesso Ravaglia, aggiungendo “dobbiamo ritrovare serenità per raggiungere la promozione, obiettivo minimo di quest’anno”. Per tutte queste ragioni il Consiglio Direttivo nella serata di lunedì 14 ottobre, ha deciso con tutta probabilità, di affidare l’incarico a Gianni Manfredi, Caselettese doc. Il nuovo tecnico è uno che l’ambiente nero-verde non solo lo conosce bene ma ce l’ha anche nel cuore, e questo lo ha dimostrato in estate quando, per salvare la società ha smesso il calcio giocato per entrare nel direttivo. Attorno a lui si stringono i senatori della squadra da Ravaglia a Stefano Fiore che hanno commentato:” Il mister anche se alla prima esperienza farà sicuramente bene e noi tutti ci impegniamo a supportarlo cercando di sopperire alla mancanza di esperienza”.

Pubblicato in Prima categoria

Una giornata a metà quella che gli Esordienti fascia B hanno giocato lo scorso week end, la sesta da calendario, con pochi gironi completi e altri in cui praticamente sono state rinviate tutte le partite. Complice di questa situazione non soltanto la sospensione della Federazione per la domenica, ma anche la pioggia incessante, che ha reso impraticabili molti campi. A tre giornate dalla fine nessuno si è già guadagnato il primato: molti i testa a testa che saranno decisi prossimamente. Nel girone A in cima a tutti c’è il Cvr Rivoligiaveno, con il Caselette che segue a ruota e l’Olympic Collegno che attende il recupero con il Susabruzolo. Situazione ferma nei gironi E, F, D, M, O, dove le partite saltate sono fondamentali per le sorti del campionato. Nel girone B la JStars raggiunge il Don Bosco Nichelino, che però dovrà recuperare la partita col Piossasco. Nel girone C l’Atletico Torino batte il Cenisia per 1-0, guadagnando tre punti importante per continuare il testa a testa con i granata. Torino che contende la pole anche nel girone L, con un accanito Atletico Gabetto che non si lascia distanziare,anche se la partita contro il Bacigalupo dei pulcini del Toro, che doveva essere giocata domenica, potrebbe modificare questa situazione. Tanti i pretendenti del girone N, con il Lascaris e il Chieri in testa, ma inseguiti dagli avversari, molti a solo due o tre punti di distanza.

Pubblicato in Esordienti fascia B

In edicola

Calcio a 5

ANNO DI SPORT 2013