Domenica, Febbraio 18, 2018
jtemplate.ru - free extensions for joomla

Allievi regionali - J Stars campione d'Italia

Domenica, 29 Giugno 2014 16:16 Scritto da  Ludovico De Donno
Vota questo articolo
(7 Voti)

DIRETTA CONCLUSA - Impresa dei ragazzi di Corrado Buonagrazia, che sconfiggono in finale il RapalloBogliasco con un gol di Putignano. E' il primo scudetto nella storia della società bianconera.

 

E' finita! La J Stars è campione d'Italia. Sconfitti i liguri del RapalloBogliasco, con un gol del solito Putignano a metà ripresa.
Eccezionale l'impresa compiuta dai ragazzi di Corrado Buonagrazia, autori di una cavalcata unica, culminata con uno Scudetto storico, il primo nella storia della società bianconera, il quarto per il Piemonte. 

J STARS-RAPALLOBOGLIASCO 1-0

RETE: st 18' Putignano.

J STARS: Miceli; Mazzone, Vernero, De Michele, Tonini, Bollino, Santovito, Armenia (42' st Lita), Putignano (39' st Bonfiglio), Orofino (37' st Gritella), Salvador (17' st Toma). A disp. Neirotti, Olivero, Lita, Zanocchi, Goulanin, Luongo. All. Buonagrazia.

RAPALLOBOGLIASCO: Roi (1' st Gianrossi), Foti (23' st Perpignano), Boy (9ì st Bobbio), Gallotti, Armani, Cioce, Spalletta (11' st D'Angelo), Picasso, Favali (27' st Murtas), Masi (27' st Gargiulo), Bennati (20' st Tedesco). A disp. Pini, Cerrone,  D'Angelo, Gargiulo, Murtas. All. Cioce.

Arbitrerà la gara l'arbitro Marchetti di Ostia, coadiuvato da Antonaglia di Roma 1 e Civitenga di Roma 2.

E' INIZIATA LA PARTITA! CALCIO D'INIZIO DEL RAPALLOBOGLIASCO

4': Santovito va via sulla destra e mette dentro un pallone sul quale si avventa Putignano, che anticipa Armani ma mette alto.

9': Orofino salta un uomo e lascia partire il sinistro. Il pallone deviato da un difensore finisce alto.

17' Occasione Bogliasco: lancio di Cioce per il taglio di Spalletta, che elude la difesa. Il suo pallonetto però è comodo per Miceli.

18' Capovolgimento di fronte: ci prova Salvador, ma Gallotti salva quasi sulla linea.

28' bella azione J Stars: ottimo dialogo Santovito, Orofino e Armenia: il numero sette lascia poi partire un cross troppo lungo per Salvador, che non ci arriva.

29' Mazzone dirompente sulla fascia destra: il suo cross arretrato arriva a Vernero che però calcia alto.

31' bel duetto tra Salvador e Vernero: sul cross di quest'ultimo Orofino però di testa non trova lo specchio della porta.

Finito il primo tempo. 

Al via la seconda frazione della Finale Scudetto.

Un solo cambio, nelle fila dei liguri, dove esce Roi, rimpiazzato dal secondo portiere Gianrossi.

4': sempre i bianconeri a tirare le fila: Santovito mette in mezzo, Putignano anticipa Gallotti, ma la sua conclusione finisce alta.

5' reazione biancoblù: Bennati lascia partire una conclusione dai 20 metri, ma il pallone sorvola la traversa. 

8' secondo cambio nel Rapallo-Bogliasco: esce Boy, entra Bobbio. Adesso i ragazzi di Cioce appaiono più intraprendenti.

11' bravissimo Tonini a chiudere Bennati e sventare una potenziale occasione da rete. Esce Spalletta ed entra D'Angelo.

13': Miceli salva il risultato. Il numero uno bianconero è bravissimo a tu per tu con Masi, respingendo la conclusione dell'attaccante gevonese. J Stars in difficoltà.

14' Vernero travolgente sulla sinistra: il numero tre serve Orofino, bravo a girarsi, ma non altrettanto nella conclusione.

15' entra Toma ed esce Salvador, vediamo se cambierà anche la disposizione tattica bianconera.

VANTAGGIO J STARSSSSS: Al 16' cross di Santovito e Putignano svetta di testa e realizza il gol dell'1-0.

17' aumenta il nervosismo in casa genovese: ammonito Masi.

20' Reazione Bogliasco: fuori Bennati dentro Tedesco: ci prova Masi, ma la conclusione è alta.

23': esce Foti ed entra Perpignano. Più offensivi ora i liguri, che cercano il pari ma scoprono così il fianco alle ripartenze J Stars.

24' occasionissima sciupata dalla J Stars: Putignano si libera bene, ma poi preferisce calciare di sinistro piuttosto che servire Orofino, completamente libero. La conclusione viene sventata dal portiere avversario.

31' le prova tutte Cioce: fuori Masi e Favali, dentro Murtas e Gargiulo.

37': cambio J Stars, Buonagrazia toglie Orofino e al suo posto mette Gritella. Manca pochissimo.

39': altra sostituzione: fuori anche l'altra punta Putignano, dentro Bonfiglio.

40': cinque minuti di recupero. Trecento secondi dalla gloria. Dentro Lita per Armenia.

E' FINITA! LA J STARS E' CAMPIONE D'ITALIA PER LA PRIMA VOLTA NELLA SUA STORIA.
COMPLIMENTI A CORRADO BUONAGRAZIA E AI RAGAZZI ARTEFICI DI QUESTA IMPRESA SPORTIVA.

Domani sul nostro sito troverete tutti gli aggiornamenti riguardanti questa finale storica!
Con commento della partita, pagelle dei giocatori, interviste e tanti altri approfondimenti.

Ultima modifica il Domenica, 29 Giugno 2014 18:40

In edicola

Calcio a 5

ANNO DI SPORT 2013