Lunedì, Aprile 23, 2018
jtemplate.ru - free extensions for joomla

Finale Allievi fascia B - Tris Sparta Novara

Martedì, 27 Maggio 2014 17:01 Scritto da  Carlo Morizio
Vota questo articolo
(3 Voti)
Foto Nicolò Campo Foto Nicolò Campo

Il terzo titolo regionale dei novaresi arriva in rimonta sul Settimo di Ambrosini: i gol di Mantelli e Canargiu viene ribaltati dalle reti di Apicella, Chiappini e Daniele ai supplementari.

Lo Sparta Novara trova il suo terzo titolo regionale consecutivo in tre stagioni. Questa volta a fare festa sono i ragazzi del ’98, dopo quelli del ’97 e del ’99. Un trionfo forse inaspettato ad inizio stagione e anche durante le fasi finali. Davanti ai novaresi, infatti, c’erano squadre del calibro di J Stars, Lucento, Atletico Torino e Bacigalupo. Tutte e quattro più accreditate anche dello stesso Settimo che si è visto togliere di mano il titolo da quel gol di Chiappini allo scadere. Un pareggio raggiunto con le unghie e con i denti, simbolo di una gara altalenante. Partono meglio le violette, prive di Distefano e Gaetano, che dopo pochi minuti reclamano un rigore (netto) per fallo di mani di Perrone. A sbloccare il risultato è però Apicella con un gol da vero bomber. Da quel momento sale in cattedra lo Sparta Novara, che riesce a chiudersi e a ripartire, ma senza riuscire a creare grandi grattacapi alla difesa avversaria. Il Settimo capisce che si può fare e così nella ripresa ribalta la situazione in pochi minuti. Prima Mantelli firma il pareggio con una sforbiciata meravigliosa, poi Canargiu deposita in rete un assist al bacio di Vagnone. Tutto finito? Assolutamente no se si ha in squadra giocatori dall’estro imprevedibile come Chiappini. La difesa delle violette ci mette del suo, ma l’esterno novarese è bravo ad approfittare della corta respinta e rimandare le sorti ai supplementari. Non succede praticamente nulla. I rigori sembrerebbero inevitabili, fino a quando Daniele si inserisce perfettamente su angolo di Perrone e fa esplodere la gioia dei novaresi. Una gioia che ormai è abitudine, visto che si ripete da tre stagioni.

VUOI VEDERE LE FOTO DELLA FINALE? CLICCA QUI

SPARTA NOVARA-SETTIMO 3-2 dts (2-2)
Arbitro: Berbiu di Asti (Maiolo e Garcea di Torino).
RETI: pt 8’ Apicella (SP); st 19’ Mantelli (SE), 32’ Canargiu (SE), 38’ Chiappini (SN); sts 8’ Daniele.
SPARTA NOVARA (4-4-1-1) Rizza, Vavassori, Pepe (33’ st Maderna), Colombara, Zanetti; Faraolfi (25’ st Davidoiu), Daniele (9’ sts Meaj), Testori, Chiappini (30 pts Baggar); Perrone; Apicella. A disp. Yao’n Gbra., Lo Monaco. All. Zanardi.
SETTIMO: CIrone, Ferraris, Maina, Renegaldo, Amoroso; Gottardo, Romaniello, Mantelli; Salvadego (21’ st Chouiba), Vagnone (6’ pts Cirilli), Canargiu (33’ st Graglia). A disp. Tridico, Grandini, Mogliotti. All. Dragone (Ambrosini squalificato).
NOTE: amm. Vavassori, Daniele, Faraolfi, Chiappini (SN); Graglia (SE). Tiri totali: 8-11; tiri in porta: 6-7; fuorigioco: 3-1; falli fatti: 16-12; angoli: 3-5.

Ultima modifica il Martedì, 27 Maggio 2014 17:11

In edicola

Calcio a 5

ANNO DI SPORT 2013